Dal 10 al 13 luglio dai il tuo voto ai progetti di Prove di Comunità!
4 luglio 2014
1
brico

Anche quest’anno Bricocenter sostiene i progetti che migliorano i quartieri con un concorso che mette a confronto tante proposte. Prove di Comunità partecipa alla gara di idee con la sua Bottega del fai da te e Ortogiardino.
Per votare le due iniziative, occorre recarsi presso  negozio Bricocenter di Parma dal 10 al 13 luglio.

La Bottega del fai da te è un appuntamento settimanale ospitato dalla scuola Puccini in cui persone appassionate di sartoria e bricolage si trovano per realizzare oggetti, vestiti e manufatti, riutilizzando materiale di scarto. La prova più difficile superata nel 2014 è stata, in occasione del carnevale, quella di cucire per i bimbi della scuola Pezzani  80 costumi da Indiani d’America fatti di tessuto recuperato. Un risparmio a famiglia di circa 25 euro.
Ora è arrivata l’estate e un’altra prova si presenta ai volontari: ritinteggiare e allestire un’aula della scuola Puccini, una possibile sede provvisoria della Bottega del fai da te.

L’Ortogiardino, invece, è un parco aperto al territorio, gestito dall’Istituto Comprensivo Puccini, coltivato dagli allievi della scuola primaria e da volontari adulti del territorio. I bambini hanno attivato la terra, hanno prodotto e interrato le piantine, osservato la crescita e l’interazione delle diverse piante. Gli adulti hanno costruito un orto rialzato per i disabili, si occupano dei lavori di manutenzione più pesanti e, soprattutto, innaffiano le aiuole nei mesi di luglio e agosto.
La prova del futuro sarà arricchire il parco di tavoli e panche, per organizzare qualche merenda pomeridiana.

Così i volontari del progetto Prove di comunità, attorno alle scuole di via Puccini si divertono, fanno nuove conoscenze, si passano voce per cercare un lavoro o una casa e si sentono parte una comunità!

Guarda il progetto sul sito del Bricocenter.

Fonte: Forum Solidarietà


  1. Voto per la bella e utile iniziativa dell’ortogiardino dell’istituto puccini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *