Pranzo di Natale. Grazie a tutti i volontari
23 gennaio 2014
0
PRANZO NATALE FOTO PRINCIPALE

Il pranzo di Natale con le persone in difficoltà è una tradizione della Comunità di Sant’Egidio che, a partire dal 1981, si è estesa da Roma al mondo intero. In tante città del mondo, da Tirana a Parigi, da Islamabad a New York, da Maputo in Mozambico a El Salvador,  quest’anno la tavola del Natale della Comunità ha coinvolto circa 167.000 persone in oltre 1100 località. A Parma, quest’anno, il pranzo di Natale della Comunità ha raccolto più di 300 persone, in due luoghi diversi: nella Chiesa di San Pietro D’Alcantara e nel salone parrocchiale della Chiesa di Santa Maria del Rosario. Una famiglia larga, composta da persone diverse per credo, condizioni economiche e sociali: anziani delle Case di Riposo, famiglie dei bambini delle Scuole della Pace, senza fissa dimora, amici della Comunità e i 60 volontari che hanno servito il pranzo.
Il “pranzo di Natale” della Comunità di Sant’Egidio è voluto e preparato come un pranzo di famiglia e non come una mensa: un menù curato e tavole pensate per battere l’anonimato. Non si tratta di una bella giornata da mettere poi tra parentesi, ma del culmine di un rapporto di amicizia che dura tutto l’anno e che si nutre di visite e frequentazione. Non ci resta che ringraziare di cuore tutti i volontari che hanno scelto di Impegnarsi con noi, contribuendo a fare del Natale un giorno speciale per tutti!


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *