Chi e come

Collage Accogliere chiecome.jpg

#responsabilità e #comunità

La cultura della responsabilità costituisce
il più forte presidio di libertà e di difesa
dei principi sui si fonda la Repubblica

Sergio Mattarella, Discorso di fine anno 2019

Sono molti gli enti territoriali che hanno già aderito al programma di volontariato di Parma 2020+21 dopo il lancio del programma di Capitale nell’estate 2019.

Ma chi può usufruire dei servizi del programma? Ci sono requisiti di accesso?

Sì: possono usufruire del programma di volontariato gli eventi del Comune di Parma e tutti coloro che organizzano eventi culturali a patto che tali eventi siano senza scopo di lucro. L’organizzatore dovrà inoltre sottoscrivere i principi delle linee guida del volontariato culturale.

È importante individuare all’interno della propria organizzazione un referente che si occuperà dell’accoglienza dei volontari.

Il referente volontari parteciperà alla formazione generale e sarà il punto di riferimento per questa esperienza. Durante la formazione generale si rifletterà sul contributo che i volontari potranno dare all’organizzazione e viceversa.

Il referente volontari si impegnerà ad organizzare un momento di formazione specifica ai volontari che hanno dato disponibilità. Per questo occorre sapere aprirsi e accogliere i nuovi volontari in un clima di partecipazione e stabilendo ruoli chiari e definiti, mansioni e regole di collaborazione chiare e coerenti, meccanismi operativi che facilitino l’azione dei volontari dentro l’organizzazione.

Poter contare sul contributo di volontari motivati e gratificati dalla loro esperienza è, per l’organizzazione, la migliore garanzia della qualità dei servizi offerti.

Sei pronto ad accogliere volontari?

 REGISTRATI!